CHI SONO

Nato a Vecchiano (Pisa) il 21 novembre 1969, ho ottenuto il diploma all’Istituto d’Arte di Lucca e ho proseguito gli studi all’Accademia di belle arti di Firenze. Mi sono specializzato seguendo corsi di restauro di mobili antichi e lezioni di restauro dei dipinti con il professor Migliorini. Presso l’AISC di Pisa, invece, ho frequentato corsi di doratura.

I miei primi lavori artistici risalgono agli anni ’90: la pittura del fonte battesimale della chiesa di Castiglioncello (Lucca), la realizzazione dell’arredo liturgico della chiesa di Pontasserchio (Pisa) e il restauro di una scultura lignea della chiesa di Balbano e Castiglioncello (Lucca).

Alla passione per l’antico ho unito l’amore per l’arte sacra dedicandomi a tempo pieno alla scultura del marmo.

La frequentazione dello studio Lapis di Pietrasanta e la collaborazione con gli studi d’arte Cave di Michelangelo, di Carrara e di Giannoni Ulderigo, mi hanno portato alla piena maturità creativa che si traduce in opere uniche, realizzate nel laboratorio di Pietrasanta per conto di numerosi clienti italiani ed esteri.

Sono responsabile del settore arte statuaria del Progetto Ars Ecclesiae.

Nel laboratorio di scultura, inserito nel circuito di Pietrasanta e Carrara, eseguo modelli di statue in creta che riproduco in marmo; il laboratorio conserva una gipsoteca con centinaia di sculture d’arte sacra.

Accanto e assieme al laboratorio, vive la realtà della bottega: uno spazio a disposizione di giovani scultori e di chiunque desideri sperimentare la possibilità di un lavoro in autonomia. Si tratta di uno spazio multifunzionale e attrezzato, di un luogo di formazione, incontro e confronto a sostegno del variegato panorama dell’arte.

IL MIO CREDO

Considero l’arte come un istinto insopprimibile, una necessità, una vocazione…Una ricerca intima verso identità. verità e bellezza che, per sua natura, si trova nella non discorsività. Considero l’arte un’esperienza mistica che va oltre il tempo e prova a essere materializzata.

Mi piace pensare al mio lavoro come a quello di uno scultore rinascimentale che, dalla bottega, si occupa dello studio teorico, dell’elaborazione progettuale fino ad arrivare all’opera compiuta.

VISITA LA GALLERIA

Andrea D’Aurizio: il mio percorso in opere ed eventi

2000

Biennale dei Giovani Artisti Pisani: partecipazione all’evento svoltosi presso Palazzo Lanfranchi, Pisa.

Giubileo: realizzazione di un’opera per la mostra itinerante che ha riunito 30 artisti tra pittori e scultori.

2001

G.A.I – Giovani Artisti Italiani: selezionato all’interno del circuito d’arte contemporanea presso la galleria del Santo di Padova.

Biennale dei Giovani Artisti: partecipazione all’evento organizzato negli spazi dell’Ex Stazione Leopolda, Pisa.

Quotidiana 2001: partecipazione alla mostra dell’Archivio Giovani Artisti Italiani, a cura di Virginia Baradel, Guido Bortorelli, Stefano Schiavon presso il Museo del Santo di Padova.

2001 – 2007

Laboratorio di Pietrasanta: creazione e gestione

2007

“Mare, Industria, Marmo”: partecipazione al simposio di scultura svoltosi a Massa a cura di Ezio De Angeli, a seguito del quale è stata eseguita l’opera pubblica “Sotto l’Onda”.

2009

“Koinè: partecipazione all’evento internazionale sull’arte sacra, Vicenza.

2010

“Assisi Arte Sacra”: partecipazione alla rassegna presso il Palazzo del Monte Frumentario, Assisi.

“Arte del Presepe”: partecipazione alla mostra, Loreto.

2011

“La Stele della Pace”: realizzazione dell’opera pubblica collocata all’interno del Parco della Pace di Pontasserchio, Pisa, in occasione del 150° anniversario dell’unità d’Italia.

XXV Congresso Eucaristico, Ancona: partecipazione all’esposizione di arte sacra.

“Koinè”: partecipazione all’evento internazionale sull’arte sacra, Vicenza.

2012

Cattedrale di Memphis: decorazione, Tennessee (USA)

2013

“Koinè”: partecipazione all’evento internazionale sull’arte sacra, Vicenza.

2015

Stele Commemorativa per la parrocchia della Migliarina di Viareggio.

Riproduzione del Sarcofago del I/II sec. d.C. sito all’interno della Pieve di Santo Stefano di Camaiore, in esposizione permanente al Museo Archeologico della stessa Camaiore.

2016

Riproduzione della scultura di S. Martino Vescovo eseguita all’interno del Duomo di Lucca (originale nel museo del Duomo)

This post is also available in: Inglese

© Copyright - Andrea D'Aurizio